Objectivism dating

Rated 3.82/5 based on 591 customer reviews

Studiò storia e filosofia all'Università di San Pietroburgo.

Le sue principali scoperte letterarie durante l'Università furono i lavori di Edmond Rostand, Friedrich Schiller e Fëdor Dostoevskij.

Le sorelle sono Natasha (1907-1945) ed Eleanora "Nora" Drobyshev (1910-1999).

Sin dalla più tenera età mostrò un interesse rilevante per la letteratura e il cinema, iniziando a scrivere sceneggiature e romanzi dall'età di sette anni.

Inizialmente Rand si dibatté nell'ambiente cinematografico di Hollywood e sbarcò il lunario con ogni sorta di lavoro per sostentarsi.

Lavorando come comparsa a Il re dei re (The King of Kings, 1927) di Cecil B.

Ostile ad ogni forma di collettivismo socialista e fascista, la sua filosofia si basava sul concetto che «la più piccola minoranza al mondo è l'individuo.

Chiunque neghi i diritti dell'individuo non può sostenere di essere un difensore delle minoranze».

Affermò che il suo nome, Ayn, era un adattamento del nome di uno scrittore finlandese (si potrebbe trattare della scrittrice finlandese Aino Kallas) Un'altra possibilità considerata a proposito dell'origine del suo nome d'arte è legata al leitmotiv della sua filosofia: il valore di una persona è il merito conquistato e l'unica misura oggettiva per valutare il merito era storicamente l'oro.

Ammirava Rostand per la sua ricca immaginazione romantica e Schiller per la sua portata grandiosa ed eroica.

Ammirava Dostoevskij per il suo senso del dramma e i suoi intensi giudizi morali, ma era profondamente contraria alla sua filosofia e al senso che attribuiva all'esistenza umana, troppo tendente allo spiritualismo.

Tale visione etica è madre del capitalismo senza limiti, unico sistema politico-economico che permetta all'uomo di raggiungere la felicità individuale grazie al proprio lavoro e alla propria abilità.

Collaborò con la Commissione per le attività antiamericane.

Leave a Reply